ACQUISTA CON WHATSAPP 333/3464142
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

DetoxSì

L'integratore naturale per la detossinazione completa del nostro organismo!

49,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello

SPEDIZIONE GRATUITA con una spesa minima di € 40

SKU 00423
Spedizioni a partire da € 50,00
Consegna prevista entro Venerdì 09/10


DetoxSì, non un semplice depurativo, ma un vero e proprio detossinante che ti fa recuperare il 20% in più di vitalità cellulare!

Perché spesso il nostro organismo non riesce a rendere per quello che potrebbe? Semplicemente perché ha accumulato una serie di tossine che si sono accumulate e che impediscono tante reazioni biochimiche benefiche.
Accumulare tossine nell'organismo può portare a tante situazioni sgradite:
- ti senti più stanco;
- il sistema immunitario è più debole;
- riesci a concentrarti meno sulle cose che fai;
- le prestazioni fisiche sono meno efficaci;

Il nostro primo e più importante scopo è quindi quello di tenere ripulito l’organismo da tutte queste tossine aiutando nel loro lavoro gli organi deputati alla depurazione ad effettuare una pulizia generale da tutte le scorie metaboliche.

DetoxSì è una miscela di selezionate e innovative polveri finissime che aiuta in maniera completamente naturale il sistema di detossificazione dell’organismo.

L’associazione mirata di nutrienti ed estratti vegetali, permette di “chelare” ovvero agganciare e trasportare i metalli pesanti e le tossine, favorendone l’eliminazione.

Grazie all’azione antiossidante, inoltre, contrasta i radicali liberi e permette di ritrovare un fisiologico stato di benessere, in modo sicuro ed efficace

Un test in vitro ha dimostrato che esercita un effetto protettivo sulle cellule stressate da una miscela di metalli pesanti (Alluminio, Antimonio, Arsenico, Cadmio, Cobalto, Cromo, Nichel, Mercurio, Piombo e Stronzio), aumentando la vitalità del 20%.

I metalli pesanti sono contenuti un po’ovunque nell’aria, nell’acqua, negli alimenti, nei cosmetici, nei farmaci.

Alcuni di essi sono tossici se vengono assorbiti dall’organismo in dosi superiori a quelle tollerabili e possono comportare gravi conseguenze per la salute

L’Alluminio per esempio è presente in utensili da cucina, lattine, deodoranti, vaccini, farmaci antiacidi ed è causa di disturbi al sistema nervoso, neurodegenerazione, Alzheimer, SLA, sindrome autoimmune-infiammatoria indotta da adiuvanti (ASIA), osteoporosi, malformazioni fetali, aborti spontanei

L’Antimonio viene utilizzato per formare leghe molto forti con il rame, il piombo e lo stagno ed è presente come contaminate nell’aria delle aree urbane, nel fumo di tabacco, nelle acque naturali, negli alimenti

L’Arsenico è presente in pesticidi e fungicidi e viene utilizzato in odontoiatria per devitalizzare la polpa dentaria sotto forma di anidride arseniosa.

Causa pirosi, tachicardia, danno epatico e renale, coliti, nefrite.

Il Cadmio è presente nel fumo di sigaretta, nei gas di scarico, batterie, rifiuti elettronici, alimenti raffinati (farina, riso, zucchero bianco), acqua potabile, protesi dentarie.

Causa ipertensione, anemia, disturbi gastro intestinali e dell’apparato riproduttivo, tumori, osteoporosi, ridotta produzione di Vitamina D, problemi nello sviluppo fetale.

Il Cobalto è presente negli alimenti irradiati, aria, acqua, trattamenti di radioterapia e protesi; produce sostanze chimiche che si sospetta siano cancerogene e causino stanchezza, diarrea, palpitazioni

Esistono vari generi di Cromo che differiscono nei loro effetti sugli organismi.

Il Cromo trivalente è un nutriente necessario per il corretto metabolismo degli zuccheri nel corpo umano.

Il Cromo esavalente, invece, è cancerogeno e può provocare ulcerazione e perforazione delle membrane mucose del setto nasale, irritazione di faringe e laringe, bronchiti asmatiche, broncospasmi ed edema cancerogeno; viene utilizzato nelle applicazioni industriali, si ritrova come contaminante nell’acqua, nell’aria e nel terreno

Il Mercurio è presente in amalgame dentarie, pesticidi, acque inquinate, alimenti contaminati (pesci) ed alcuni vaccini.

Causa insonnia, nervosismo, perdita di memoria, ansia, depressione e neurodegenerazione

Il Nichel è presente in alimenti, cibi in scatola, lattine, cosmetici, bigiotteria, bottoni metallici.

Nei soggetti sensibili causa allergie (dermatiti), mal di testa, stanchezza, capogiri, gonfiori addominali, stomatiti

Il Piombo è presente nei gas di scarico, acqua contaminata, alimenti contaminati, lattine, tinture per capelli.

Causa problemi al sistema scheletrico, bassi valori di vitamina D, coliche intestinali, depressione, insonnia, cefalea, pigmentazione blu nerastra alla base delle gengive ed è neurotossico; bambini: disordini nell’apprendimento, dislessia, rallentamento dei riflessi, mancanza di coordinazione occhio-mano e problemi di comportamento

Lo Stronzio possiede proprietà fisiche e chimiche simili a quelle di Calcio e Bario. L'organismo umano lo assorbe in maniera simile al Calcio; questo non è un problema per quanto riguarda gli isotopi non radioattivi, ma l'isotopo radioattivo 90Sr può provocare gravi danni alle ossa, incluso il cancro.

Ingredienti per 5 g (dose giornaliera): Maltodestrine, Succo di Arancia, Alga Clorella (Chlorella pyrenoidosa Chick) tallo polvere 300 mg, Coriandolo (Coriandrum sativum L.) frutti polvere 150 mg, N-Acetilcisteina 150 mg, Aromi naturali, Agente antiagglomerante: Biossido di silicio; Curcuma (Curcuma longa L.) rizoma estratto secco 35 mg, Zinco citrato (Zinco 10 mg), L-Seleniometionina (Selenio 55 mcg), Fibrazyme (Maltodestrine fermentate) 7 mg, Edulcorante: Glicosidi dello steviolo

Cosa contiene DetoxSì per farti recuperare il 20% di vitalità cellulare e restituirti benessere totale per mente e corpo?

-          Coriandolo, che è un’erba aromatica che migliora la funzionalità dell'apparato gastrointestinale e contrasta le forme fermentative intestinali e le difficoltà digestive. È molto efficace nel rimuovere il Mercurio inorganico ed il metilmercurio. Chela anche Alluminio, Piombo e le amine eterocicliche carcinogeniche e li elimina a livello renale. È, inoltre, neuroprotettivo, epatoprotettivo, antiossidante ed antimutageno.

-          Clorella, che è un’alga monocellulare di acqua dolce ricca di clorofilla, proteine, amminoacidi, omega-3, vitamine e minerali. Favorisce le funzioni depurative, stimola la sintesi di glutatione e contrasta i radicali liberi. Chela nell’intestino Mercurio, Cadmio, Arsenico, Stronzio, Alluminio, Fluoro e virus tra cui il CMV (Citomegalovirus) e favorisce la loro eliminazione.

-          Curcuma, che è un agente gastroprotettivo ed epatoprotettivo dagli effetti collaterali di molti farmaci dimostrata anche su paracetamolo. Svolge un’importante azione antiossidante sia diretta sui radicali liberi sia indiretta su proteine con funzione antiossidante sia stimolando la sintesi di glutatione. Riduce il rischio vascolare e contrasta i disturbi correlati alla chemio- e radioterapia. Svolge un’azione neuroprotettiva attraverso l’inibizione della perossidazione lipidica, l’aumento di enzimi di difesa con antiossidanti endogeni e la riduzione della formazione di perossidi-nitriti. Riduce, inoltre, la neurodegenerazione indotta da Alluminio e la neurotossicità, l’epatotossicità, la cardiotossicità e la genotissicità dovuta al Piombo. Chela Nichel, Piombo, Cadmio e Alluminio.

-          Selenio, che è antiossidante naturale ed è essenziale per il funzionamento della glutatione-perossidasi. Antagonizza gli effetti dovuti ai metalli tossici ed è un cofattore essenziale per la disintossicazione dei metalli pesanti, in particolare Antimonio, Cromo e Mercurio, formando dei complessi inattivi. Inibisce, inoltre, l’effetto del Cadmio sulla stimolazione della crescita dell’epitelio prostatico in vitro. Contrasta lo stress ossidativo dovuto al Fluoro.

-          Zinco, che è un minerale che ha numerose funzioni tra cui quella antiossidante. Stimola la sintesi di metallotioneine, proteine ricche di cisteina che legano i metalli pesanti tra cui Cadmio, Arsenico, Mercurio, Cobalto e aflatossine. E’ il più importante antagonista del Mercurio e dovrebbe essere sempre associato al Selenio durante il trattamento da intossicazioni mercuriali. Ha un ruolo di protezione a livello corticale e contrasta lo stress ossidativo dovuto al Fluoro. Lega anche aflatossine ed allevia la neurodegenerazione indotta da Alluminio.

-          N-Acetilcisteina, che è la variante acetilata dell’aminoacido cisteina, è antiossidante, lega i metalli pesanti e ne stimola l’eliminazione renale. È un chelante di Mercurio, Cromo, Cadmio, Arsenico, è utile per ridurre i danni dovuti all’utilizzo di mezzi di contrasto. È neuroprotettiva dai danni da Alluminio, stimola la sintesi di glutatione, riduce l’ossidazione dovuta al Fluoro, protegge fegato e reni ed è radioprotettivo del sistema ematopoietico. L’associazione di N-Acetilcisteina, Selenio e Zinco riduce con maggiore efficacia i danni dovuti allo stress ossidativo causato dal Mercurio, rispetto all’utilizzo delle singole sostanze.

-          Fibrazyme, che è una miscela di enzimi che contiene Cellulasi, Emicellulasi, Beta Glucanasi e Fitasi, ottenuti da Maltodestrine fermentate dai funghi Aspergillus niger e Trichoderma longobrachitum. Questi enzimi permettono di digerire la parete cellulare particolarmente resistente della Clorella, aumentando l’efficacia del prodotto

Come usare DetoxSì: 1 volta al giorno da sciogliere in un bicchiere d’acqua, succo di frutta o frullato, 30 minuti prima del pasto principale.

Dai 4 ai 13 anni: ½ misurino (2,5 g) al giorno; oltre 14 anni e adulti: 1 misurino (5 g) al giorno.

Negli adulti, stimolare il drenaggio e la depurazione con l’assunzione in parallelo di prodotti mirati

DetoxSì è il tuo integratore di base da assumere tutti i giorni per tenere l’organismo sempre ripulito dalle tossine

Avvertenze: non somministrare ai bambini al di sotto dei tre anni di età, in gravidanza e durante l’allattamento. Controindicata in caso di calcoli biliari ed in caso di insufficienza renale; sentire il parere del medico nel caso si assumano anticoagulanti. L’N-Acetilcisteina è in grado di inattivare alcuni antibiotici (come i beta lattamici) per cui non devono essere somministrati contemporaneamente.